Prossimi appuntamenti

Nessun evento da visualizzare.

VIDEO con le opere trafugate della chiesa di San Francesco ora esposte al Museo San Matteo

Edizione del: 26 giugno 2017

In questo video curato dal giornalista vaticanista Franco Mariani vi presentiamo alcune opere che erano fino al secolo scorso di proprietà/esposte  nella nostra antica chiesa di San Francesco, e che ora sono finite esposte nel museo nazionale di San Matteo a Pisa, dove spesso non sono valorizzate, relegate in ambienti augusti e soprattutto poco illuminati.

Infatti non vi mostriamo nel video il quadro più importante, il dossale di San Francesco, dipinto da Giunta Pisano nel 1225, in quanto per niente illuminato perchè da giorni si era rotto l’impianto luce.

Il video si conclude  con una serie di manoscritti liturgici, corali  – il museo ne conserva diversi, non esposti – che furono realizzati per il convento di San Francesco, raggruppabili intorno a tre nuclei principali: il primo, databile tra fine Duecento e primo Trecento, può essere messo in relazione con l’attività di Memmo di Filippuccio e collaboratori, il secondo presenta una stretta affinità con i dipinti di Francesco Traini, mentre il terzo rimonta agli ultimi decenni del Trecento con una maggior inclinazione per i dettagli decorativi (drôleries).

La storia del Museo di San Marco prende il via dalla cultura di recupero antiquario viva in Pisa sin dal Settecento, che si identifica con il primo nucleo di dipinti di “primitivi” raccolti dal canonico del Duomo Sebastiano Zucchetti (1796).

La collezione lasciata in uso per la Scuola di Disegno, si accresce nel secolo successivo di altre opere pittoriche e scultoree, recuperate anche attraverso le acquisizioni al demanio effettuate in epoca napoleonica e post-unitaria, con la graduale confluenza nella locale Accademia di Belle Arti.

Solo nel 1893 Iginio Benvenuto Supino allestisce presso il convento di San Francesco il nuovo prestigioso Museo Civico, di cui redige anche un prezioso catalogo.

Nel 1949 nasce infine il nuovo Museo Nazionale San Matteo, che accoglie le raccolte dell’ex Museo Civico della chiesa di San Francesco con gli ulteriori incrementi e si insedia nel restaurato convento di San Matteo in Soarta.

Riprese video e foto di Franco Mariani.

Per vedere la foto più grande basta cliccarci sopra.

You must be logged in to post a comment Login