Prossimi appuntamenti

Nessun evento da visualizzare.

Seconda cappella di sinistra tomba Conte Ugolino della chiesa di San Francesco di Pisa

Edizione del: 21 febbraio 2015

Cappella conti Gherardesca (3)Nella seconda cappella, già della famiglia della Gherardesca, dove si trova la tomba del Conte Ugolino e degli altri familiari della nobile casata, i cui resti sono stati riesumati nel 2001, le decorazioni sono degli anni Trenta del Novecento.

Sull’altare c’è un trittico eseguito da vari autori di epoche diverse: il Sant’Antonio col Bambin Gesù è di Ventura Salimbeni e di Giovanni Stefano Marucelli (che vi aggiunse il Bambino), mentre i Beati Alberto e Agnello da Pisa furono dipinti da Francesco Manetti agli inizi del Novecento.

In questa aerea era collocato il monumento sepolcrale Della Gherardesca, probabilmente ispirato al glorioso precedente tinesco del sepolcro di Arrigo VII posto nell’abside del Duomo di Pisa.

Il monumento Della Gherardesca era costituito da un loggiato a 2 ordini, sorretto da 4 mensole e terminante con archi acuti trilebati e cuspidati.

Al di sopra della cassa erano scolpiti a rilievo il Cristo in pietà tra la Madonna, San Giovanni ed altri sei Santi, che poggiavano il gisant del defunto, affiancato da un Angelo Annunciante e dalla Vergine Annunciata.

Il loggiato superiore ospitava, al centro, la Madonna col Bambino in trono, e ai lati San Nicola e San Francesco con un personaggio inginocchiato.

In seguito alla soppressione degli ordini religiosi promossa dai Lorena prima, e da Napoleone poi, il monumento fu smontato per volere dei discendenti del Conte della Gherardesca, che intendevano preservarlo da future spoliazioni.

Grazie all’intervento di Carlo Lasinio le parti scultoree più importanti del complesso furono trasferite nel Camposanto monumentale, dove ancora oggi si trovano. In particolare la cassa del gisant, del gruppo dell’Annunciazione, e di 4 angeli. Gli archetti trilobati del loggiato superiore, insieme con la Madonna col Bambino e al San Francesco sono invece esposti al Museo di San Matteo a Pisa. Altri frammenti architettonici sono stati rinvenuti nella Bigattiera e nella Cappella della Villa Roncioni a Pugnano.

Per vedere le foto più grandi basta cliccarci sopra.

Foto del giornalista Franco Mariani.

Quinta Cappella Quinta Cappella (2)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quinta Cappella (3) Quinta Cappella (5)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quinta Cappella

 

 

 

 

 

 

 

ugolino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cappella conti Gherardesca (9)

 

 

 

 

 

 

 

Cappella conti Gherardesca (8)

 

 

 

 

 

 

 

Cappella conti Gherardesca (6)

 

 

 

 

 

 

 

Cappella conti Gherardesca (3)

 

 

 

 

 

 

 

Cappella conti Gherardesca (10)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cappella conti Gherardesca (11)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cappella conti Gherardesca (12)

 

 

 

 

 

 

 

 

You must be logged in to post a comment Login