Prossimi appuntamenti

Nessun evento da visualizzare.

Papa Francesco nomina un Francescano direttore della Libreria Editrice Vaticana

Edizione del: 13 ottobre 2017

Fra Cesareo GiulioPapa Francesco ha nominato responsabile editoriale della Libreria Editrice Vaticana (LEV) un Frate Francescano Minore Conventuale.

Si tratta di Frà  Giulio Cesareo, 40 anni, di origine abruzzese.

Nato a Chivasso (TO), il 17/01/1978 ha emesso la professione temporanea il 02/09/1999, quella solenne il 16/09/2002, ed è stato ordinato sacerdote il 24/06/2005.

Ha studiato teologia morale alla Pontificia Università Gregoriana, conseguendo poi il Dottorato all’Università di Friburgo, in Svizzera, con una tesi sulla teologia della pace e della guerra.

Insegna teologia morale al Seraphicum, l’Università dell’Ordine Francescano a Roma, e, da alcuni anni, all’Atelier di Teologia del Centro Aletti.

È autore di “Guerra e pace: la morale cristiana da Giovanni XXIII al Vaticano II, al nostro tempo. Il contributo specifico italiano”, EDB 2011; “Battesimo e vita morale. L’ethos dell’uomo nuovo”, Miscellanea Francescana, Roma 2014.

“Sono molto grato al Santo Padre, a Monsignor Dario E. Viganò e alla Segreteria di Stato per la fiducia che hanno dimostrato nei miei confronti affidandomi la responsabilità di guidare la Libreria Editrice Vaticana”, ha detto ai giornalisti che in queste ore lo chiamano sul cellulare per avere le sue prime impressioni.

La notizia della nomina di Fra Giulio Cesareo è stata resa pubblica dalla Santa Sede nel momento in cui la LEV sta partecipando con un proprio stand alla Fiera del libro di Francoforte, dove il neo direttore si trova con Mons. Viganò e diversi collaboratori della LEV.

La LEV è titolare dei diritti d’autore, e ne cura la pubblicazione in tutto il mondo, dei testi e degli scritti di tutti i Pontefici.

Scheda a cura di Franco Mariani.

You must be logged in to post a comment Login